Altura

Il corso è strutturato con giornate di navigazione alternate a soste in porti o rade. Durante una crociera di altura le occasioni per crescere e imparare ci sono per tutti e le miglia di navigazione in equipaggio in mare aperto faranno di te uno skipper.

7 giorni | Itinerante | Cabinato

Corso

Il corso Altura si concentra sulla navigazione e sulla gestione di una crociera in tutti i suoi aspetti: dalla conduzione dell’imbarcazione alle manovre, fino alla programmazione di tutte le attività quotidiane a bordo: cambusa, turni, manutenzione, meteo. Il corso è strutturato con giornate di navigazione alternate a soste in porti o rade. Si salpa da neovelisti per ritornare marinai, e con le miglia cresce esperienza.

Didattica

Durante il corso si affrontano diverse tematiche come:

  • Organizzazione di ritmi e ruoli dell’equipaggio
  • Compilazione del giornale di bordo
  • Elementi di carteggio e navigazione piana
  • Uso della strumentazione
  • Elementi di meteorologia
  • Manutenzione ordinaria di motore e impianti
  • Regolazione di fino delle vele
  • Uso dello spinnaker (se possibile)
  • Manovre di avvicinamento a un porto
  • Manovre di ormeggio in porto o di ancoraggio
  • Scelta della cambusa e stivaggio

VELAMARE: 100% DI ACQUA E DI VENTO

Requisiti

A chi vuole conoscere il mondo della navigazione lontano dalla costa, a chi è skipper e vuole perfezionarsi e acquisire autonomia. Il corso è consigliato anche a chi ha conseguito la patente nautica e vuole acquisire sicurezza e consapevolezza delle problematiche che si troverà ad affrontare. Per le sue caratteristiche il corso è aperto anche a chi non ha grande esperienza perché permette la crescita dell’equipaggio indipendentemente dal livello di partenza.

Barche

First 31.7
X 332

Ulteriori Informazioni

Istruttori

Tutti gli istruttori Velamare sono stati selezionati e formati all’interno della scuola. E per questo sanno bene come relazionarsi con i futuri marinai, sia sotto il profilo dell’istruzione velica che sotto quello della relazione umana.

Trasferimenti

Per Santa Marinella
In Auto: Da Roma si percorre l’Autostrada A12 in direzione Civitavecchia e si esce a S. Severa - S. Marinella. In alternativa vi si giunge anche percorrendo la SS1 Aurelia in direzione S. Marinella.
In treno: La stazione FS di Santa Marinella dista circa 10 minuti a piedi o 3 minuti in bus dal Porto Turistico (treni da Roma Termini e Roma San Pietro ogni 15/30 minuti).
Per Marina del Fezzano
In Auto: Da Milano prendere l’Autostrada A1 fino alla deviazione A15 per La Spezia/Passo della Cisa. Uscita La Spezia fino a Fezzano, Via dei Cantieri.
In Treno: Il porto di Marina del Fezzano è raggiungibile dalla stazione FS con il pullman di linea 11/P.

I trasferimenti vengono organizzati, su richiesta, per vostro nome e conto.

Cucina

Come veri lupi di mare i pasti saranno preparati e consumati a bordo!

Pernottamento

Data la natura del corso, si pernotterà in barca per tutti i sette giorni.

Dove

Santa Marinella - Marina del Fezzano

Istruttori precisi, disponibili e presenti, ben armonizzate le due parti della giornata, ogni cosa aveva il suo momento. Per me la cosa che conta di più è l’atteggiamento mentale sia a bordo che a terra.

Angelo, 15 dic 2015

Disponibilità e Costi

PeriodoPrezzoBase 
Adulti
da sab. 14 ottobre a dom. 15 ottobre
da sab. 28 ottobre a dom. 29 ottobre
290,00 €Fezzano, Liguria
 Prenota

Domande Frequenti


Durante la seconda settimana i pasti verranno preparati e consumati bordo da tutto l’equipaggio.

A Santa Marinella non è possibile dormire a bordo, ma la segreteria sarà felice di darti una mano in caso volessi dormire in zona.

A marina del Fezzano è invece possibile dormire a bordo del cabinato. Le cabine sono dotate di letti doppi, le coppie, solitamente individuate per sesso, vengono decise all’arrivo in barca di comune accordo.

Il consiglio che possiamo darti è quello di arrivare con una valigia morbida, e possibilmente impermeabile, che svuoterai negli armadietti a disposizione.
Sei in dubbio su cosa mettere in valigia? Nessun problema, VelamareClub ti invierà una lista con tutto l’essenziale che bisogna avere con sé. 

Ciò di cui avrai bisogno è: guantini da vela, scarpe da ginnastica con la suola piatta e bianca o scarpini da deriva (nel caso dovessi seguire un corso deriva) e un impermeabile antivento. Per il resto possiamo consigliarti di vestirti a “cipolla” e seguire la “lista guardaroba” che la nostra segreteria ti invierà prima di partire.

Soffrire il mal di mare è normalissimo, può capitare a tutti, ma non bisogna esserne terrorizzati. Esistono svariati metodi per provare a prevenirlo: travel-gum, xamamina, cerotti, bracciale, se si ha il dubbio di soffrirne meglio portare qualcosa ed assumerlo ben prima di salpare. Consiglio: al mattino fai una bella colazione ma evita colazioni ricche di dolci, paste lievitate, molto latte.

La vela è uno sport sicuro e lo staff VelamareClub è preparato e competente, tuttavia in caso di infortunio, a bordo della barca vi è un kit di primo soccorso e i nostri istruttori sapranno come comportarsi.

È uno degli oggetti più strani che si trovano in barca. Fondamentalmente perché nelle sue funzionalità di scarico usa l’acqua del mare che viene caricata e dopo scaricata attraverso una pompa manuale. La cosa che non dovrete mai dimenticarvi è che nel wc non va buttata nessuna tipologia di carta, nemmeno la carta igienica (pena tappare tutto), che invece dovrà essere buttata in un apposito sacchetto. Consiglio: se siete alla prima esperienza non fate nulla senza aver prima chiesto allo staff di bordo di avervi spiegato tutti i segreti.

In navigazione e solo sui grandi cabinati si potranno usare unicamente attacchi per accendisigari e nemmeno sempre. Consiglio: portate un caricatore accendisigari, molto comode sono anche le batterie esterne che si attaccano e ricaricano i più comuni cellulari.
Attraccati in porto è invece tutto molto simile a casa propria. La soluzione migliore rimane sempre spegnere i cellulari e goderci il weekend lontani dal mondo intero!

L’acqua dolce che avremo a bordo sarà quella dei serbatoi che riempiremo prima di salpare. Non è mai molta e con qualche piccola attenzione la potremo gestire senza rinunce e problemi. Consiglio: non lasciare mai scorrere l’acqua inutilmente.

Il percorso per giungere al punto di ritrovo lo troverai poco più su. Se hai ancora dubbi o vuoi condividere il viaggio con gli altri allievi contatta la nostra segreteria, saremo felici di poterti aiutare.

Il ritrovo è previsto per le ore 10. In caso contrario lo skipper, gli istruttori, lo staff o la segreteria non esiteranno a contattarti.
Nel caso in cui avessi deciso di passare la notte del venerdì a bordo (solo per marina del Fezzano) l’orario dell’imbarco può variare, ti consigliamo quindi di contattare la segreteria.

Nessuna paura, la segreteria ti fornirà ogni informazione prima della partenza.

Non esitate a comunicarci eventuali allergie, particolari necessità e intolleranze, anche alimentari, se state seguendo delle cure particolari o se soffrite di qualche patologia. Essere parte di un equipaggio significa essere pronti ad aiutarsi in qualsiasi situazione ed è quindi fondamentale sapere queste cose.

Non è necessario saper nuotare, sarà sufficiente avere confidenza con l’acqua. In ogni caso sarete tutti dotati di giubbino salvagente.

Non avrai necessità di specifici documenti se non quelli richiesti dalle autorità (carta d’identità o passaporto in caso di espatrio).

È sufficiente far pervenire alla segreteria un comune certificato di sana e robusta costituzione. 

Potrai pagare il tuo corso o soggiorno tramite bonifico bancario, carta di credito, bancomat, contanti, assegno o Paypal. Per altre soluzioni è possibile contattare la segreteria.